Imgaaa.net – Malware e virus su siti web

Recentemente mi sono imbattuto in un Malware che attacca i siti web tramite Ftp inserendo una stringa al termine di ogni file index.

L’azione di questo Malware sembra essere in più fasi, tutto parte nel momento in cui in qualche modo vengono catturate user e password Ftp del vostro sito, questo può accadere a causa di un keylogger installato sul vostro computer.

  1. la prima cosa che accade è l’inserimento di quella stringa nei file index
  2. viene creata una cartella .log e all’interno di questa cartella vengono creati centinaia di file con nomi decisamente tremendi
  3. viene creata anche una cartella con un numero all’interno della quale vengono creati altri file

Che danni fa questo Malware?

  1. Google e i motori di ricerca potrebbero escludervi dagli indici di ricerca considerando il vostro sito infetto
  2. Gli antivirus installati sui Pc dei navigatori daranno un allarme all’apertura del vostro sito
  3. La quantità di file creati dentro la cartella .log finisce con l’appesantire fortemente la navigazione sul vostro sito

Cosa fare per eliminare il malware imgaaa?

Io consiglio di

  1. cambiare immediatamente la password Ftp
  2. fare una scansione antivirus al vostro pc per scongiurare la possibilità che il malware parta dal vostro Pc
  3. entrare via Ftp e ripulire manualmente le directory, vuol dire cancellare la cartella .log piena di file, eliminare la stringa da ogni file index, eliminare la cartella col numero.

Se siete incappati in questo odioso virus e avete bisogno di aiuto non esitate a contattarmi.

Tutto sui Codici Sconto e i codici promozionali

Il mercato sta cambiando e i codici promozionali sono un nuovo modo usato dalle aziende che vendono in Internet per richiamare l’attenzione dei clienti, vediamo in questa piccola guida ai codici sconto alcuni concetti base su cosa sono e come si usano i codici sconto.

Esempio di sito con codici sconto e coupon

Cosa sono i codici sconto, i coupon e i codici promozionali?

Molte aziende che vendono prodotti e servizi in Internet usano i codici sconto per promuovere i loro prodotti in determinati periodi dell’anno o per lanciare novità.
I navigatori possono essere quindi stimolati ad acquistare un prodotto perchè sono venuti a conoscenza di una promozione o un codice coupon che da loro un vantaggio economico.
Un esempio lampante è quello di PosterXXL che proponeva un codice sconto per un Poster fatto con la tua fotografia a costo zero per un periodo limitato di tempo, in questo modo l’azienda si è fatta una grande pubblicità.

Quali sono i vantaggi dei codici sconto, dei coupon e dei codici promozionali?

  • Sconti in percentuale su ordine minimo
  • Offerte di prodotti gratuiti in promozione
  • Buoni sconto in euro da spendere per tutti i prodotti di uno store
  • Spese di spedizione gratuite

Quando si possono usare i codici sconto?

I codici sconto possono essere usati all’atto dell’acquisto di un prodotto online tutte le volte che nel carrello o in fase di pagamento, vediamo un campo di testo che ci chiede di inserire appunto un coupon o un codice.
Spesso capita che il navigatore stia acquistando un prodotto e trovi questo campo prima di pagare senza sapere di cosa si tratti. In passato io pensavo si trattassero di codici sconto riservati a particolari accordi aziendali invece sarà sufficiente fare una ricerca in Internet per vedere se si trova un codice sconto per quello Shop.

Un esempio pratico di utilizzo di codice promozionale, Feltrinelli.

Immaginiamo che io debba acquistare dei libri, mi trovo sul sito di Feltrinelli e ho messo nel carrello alcuni libri.
Nella pagina del pagamento trovo una voce che mi dice “se hai un codice promozionale Feltrinelli inseriscilo qui”.
Io non ho nessun codice promozionale ovviamente!
Se trovo un codice sconto valido, che non sia quindi scaduto, posso provare a inserirlo nel mio carrello e usufruire dello sconto.

Incendio ad Aruba.it

La serverfarm di Aruba ad Arezzo colpita da un incendio alle 4 di stanotte. Molto siti ospitati non sono raggiungibili, il servizio clienti è ovviamente in Tilt.
Pare essere uno dei Down più importanti che la rete internet Italiana abbia mai conosciuto.

Facebook per le aziende: profilo personale o pagina Fan ?

Molte aziende sono presenti in Facebook con profili personali, il profilo personale permette di fare delle cose che una pagina Fan non consente tuttavia è vivamente sconsigliato attivare profili personali per Brend aziendali.
Alcune particolarità spiegano il perchè sia importante usare i profili in modo corretto, un profilo personale:

  1. non può avere più di 5000 iscritti ed è capitato che Facebook bloccasse account personali anche solo al raggiungimento di 1000 amici.
  2. non si indicizza
  3. non ha analisi e statistiche (insight)
  4. non ha gli strumenti di marketing messi a disposizione da Facebook (FBML, Tabs ecc)
  5. non sappiamo per il futuro quali altri inibizioni avrà

Google e i brand aziendali su Facebook

La cosa più importante tuttavia non è nessuna di quelle sopra menzionate.
Secondo le analisi dei Guru (questo articolo lo scrivo oggi marzo 2011) Google prenderà in seria considerazione i Brand presenti in modo importante su Facebook per dare ranking alle relative pagine ufficiali, per farlo scandaglierà i profili aziendali, analizzando la presenza corretta di contatti, geolocalizzazione, indirizzi e numeri di telefono.
Diamo per scontato che i profili personali non saranno considerati dal motore un pò come se avessimo una pagina web che non rispetta alcuni parametri W3C o Html.

Il tempo in cui si usavano artefizi per catturare contatti in Internet è finito da un bel pezzo, quindi se ci viene dato uno strumento per le Aziende  e uno per le persone usiamoli correttamente, non saremo certo noi a trovare trucchi o vie facili nei confronti dei colossi di Internet.

Questo è solo un consiglio !

Creare una Welcome page efficace per Facebook

Per aumentare i “mi piace” della tua pagina Fan su Facebook è importante creare una buona Welcome page da far visualizzare ai navigatori che arrivano sulla tua pagina fan ma non hanno ancora cliccato sul “mi piace”.
La welcome page deve essere accattivante e deve invogliare l’utente a cliccare sul bottone mi piace e a partecipare quindi alle attività della Fan Page.

Esempi di Welcome Page per Facebook

esempio di welcome page per facebook
esempio di welcome page per facebook
facebook welcome page esempi
La welcome page di Facebook secondo Red Bull
pagina inziale di facebook
Coca Cola Welcome page

Come creare una Welcome page per Facebook

Vi state chiedendo ora come creare una welcome page per la mia pagina di Facebook?
Vediamo come fare passo passo:

  • cercate in Facebook il testo FBML (come se cercaste un amico)
  • troverete la pagina di FBML cliccate su mi piace e fate “aggiungi alla mia pagina”
  • ora andate sulla vostra pagina Facebook, in alto nella barra troverete FBML
  • fate modifica pagina, andate in applicazioni, trovate FBML e cliccate su vai all’applicazione
  • Inserito un titolo, ad esempio Welcome!
  • nel box sottostante potete mettere quello che volete, il mio consiglio è di creare un’immagine e di usare quella come welcome page

La larghezza giusta dell’immagine è di 520 px,  create un immagine con questa larghezza e usate la fantasia e i lbuon gusto.
Dovete caricare l’immagine da qualche parte (anche in facebook stesso) e nel box scrivete

<img src=”http://indirizzodellimmagine” />

Nel caso in cui non vogliate o non riuscite ad usare un immagine potete semplicemente scrivere del testo usando l’HTML.Ora non vi resta che andare nelle impostazioni della vostra pagina e fare in modo che quando un utente non è ancora fan visualizzi la pagina Welcome.
Se serve aiuto per gestire i vostri profili Fan o per la creazione di creatività e grafica contattatemi.

Problema Wp: Non si dispone di permessi sufficienti per accedere a questa pagina

Sono cascato in questo problema e ho trovato la soluzione.
Dopo una installazione nuova non riuscivo in nessun modo a entrare nell’area Admin di WordPress, dopo che inserivo user e password ottenevo l’errore

Non si dispone di permessi sufficienti per accedere a questa pagina

Ho trovato la soluzione in questo articolo in Inglese “You do not have sufficient permissions to access this page

La soluzione al problema di accesso.

Vi sintetizzo brevemente, si tratta di un Bug di WordPress.
Se avete questo errore probabilmente avete cambiato il prefisso delle tabelle di Mysql.
Di default è gdmt_  se lo cambiate WordPress non lo modifica in tutte le tabelle lasciandone alcune scritte con il vecchio prefisso.
Provate ad aprire il vostro Db e andate nella tabella “usermeta” fate “mostra” e dovreste trovare alcune voci nella colonna metakey con il vecchio prefisso.
In teoria dovreste semplicemente modificareil prefisso, a me non ha funzionato e ho risolto creando un nuovo db e installando usando il prefisso standard.

Co-Working Login

Via Stefanardo da Vimercate 28
20128 Milano (MI) - Italy
  • [+39] 02.871.65.381
  • info@gdmtech.it
  • PI 00865500144
  • CF DMEGZN73A10F205M
  • Cod. Univ. SZLUBAI

Philosofy

I nostri clienti sono aziende e professionisti che vogliono sfruttare Internet per trovare nuovi clienti, aumentare i loro contatti, vendere i loro servizi e prodotti. Oltre alle normali attività di Web Design siamo esperti di ottimizzazione per i motori di ricerca e Digital Marketing. Ci occupiamo di corsi di web marketing in azienda, sviluppo di e-commerce con Opencart e Prestashop e Woocommerce, siti web in Wordpress e Joomla, migrazioni.
Gdmtech - Web&Seo Agency Milano