Gestpay Banca Sella Ecommerce Opencart Prestashop

Esistono online molte informazioni confuse su come implementare il sistema di pagamento Gestpay di Banca Sella sugli e-commerce basati su Opencart o Prestashop. Molti dei moduli che si possono trovare sono ormai obsoleti: sui forum specializzati si trovano infatti dei link dove si parla di Gestpay di Banca Sella e Opencart che portano a pagine inesistenti.

Alcuni clienti ci hanno chiesto supporto per interfacciare il loro carrello di e-commerce con Gestpay, e accettare quindi pagamenti tramite il gateway di Banca Sella. Per raggiungere l’obiettivo abbiamo quindi deciso di scartare l’uso dei moduli (quelli suggeriti in rete infatti erano creati per versioni precedenti dei carrelli,e non sono più compatibili) e di scrivere un nostro script per gestire l’esito della transazione, in modo da rendere nuovamente operativo il gateway sul carrelli dei clienti.

Missione compiuta!

sviluppo siti ecommerce Milano

In tanti sono alla ricerca di un programma gestionale di fatturazione e magazzino che si integri con l’e-commerce.
Il problema è che senza questa condizione l’azienda si trova a fare un doppio lavoro, ecco cosa invece si può ottenere avendo un gestionale e un negozio online che dialogano

I benefici dell’integrazione tra Gestionale e e-commerce

  1. Gli articoli dell’e-commerce vengono creati automaticamente importandoli dal gestionale, quindi immagini, descrizioni, prezzi e caratteristiche non vanno rivalorizzate.
  2. Le quantità presenti nel vostro magazzino vengono automaticamente aggiornate man mano che si effettuano vendite online
  3. Se viene fatto un aggiornamento dei listini sul gestionale è poossibile aggiornare automaticamente i prodotti online
  4. La fatturazione delle vendite effettuate tramite l’e-commerce e quella dei prodotti venduti al banco sarà sincronizzata
  5. sincronizzazione di clienti e fornitori

Quale ecommerce e quale gestionale?

Il gestionale Easyfatt dispone di un modulo di integrazione sia per Opencart che per Prestashop e Magento.
L’azienda che vuole quindi dotarsi di un sistema integrato Gestionale+ecommerce può pensare di acquistare una licenza di Easyfatt.

E se ho già il mio gestionale posso integrarlo con un ecommerce?

Anche se non esiste un modulo ad-hoc per il vostro gestionale sarà possibile creare un programmino di import/export che vada a svolgere le funzioni desiderate.
Occorre l’intervento del programmatore che una volta individuati i campi nel Database del gestionale potrà fare un export e poi un import nell’e-commerce.
A seconda dei casi i costio possono essere maggiorni ma si avrà sicuramente un risultato molto personalizzato e adattabile.

cookies-policy-app

In base alla nuova normativa relativa all’ottenimento del consenso da parte degli utenti finali dell’UE risutla che anche le App dovranno adeguarsi inserendo un sistema che informa l’utente sull’uso dei Cookies e sulle norme della provacy.
Non solo i siti web ma anche le App quindi dovranno avere il bottone per accettare l’uso dei cookies e un link sulle condizioni privacy.

Adeguamento legge cookies per le App

Ci occupiamo di adeguare le App alla legge sui Cookies come segue:
  • consegna sorgenti compilabili app ios e android e indicazione nuovo numero di versione app
  • fornitura nuovo apk (android ) o ipa (ios ) con alert , da pubblicare

[sf_button colour=”accent” type=”standard” size=”large” link=”https://www.gdmtech.it/dove-siamo/” target=”_self” icon=”” dropshadow=”no” extraclass=””]Contatti[/sf_button]

Approfondisci su App e legge Cookies

Il testo che segue è stato inviato direttamente da Google ai Publisher che utlizzano App:

Gentile Publisher,

La contattiamo per informarla di una nuova norma relativa all’ottenimento del consenso da parte degli utenti finali dell’UE. Tale norma rispecchia le best practice e le indicazioni normative e chiarisce il suo dovere di ottenere il consenso degli utenti finali quando utilizza prodotti come Google AdSense, DoubleClick for Publishers e DoubleClick Ad Exchange.

Legga la nuova norma relativa al consenso degli utenti dell’UE il prima possibile. Tale norma richiede che lei ottenga il consenso degli utenti finali dell’UE per la memorizzazione e l’accesso ai cookie e ad altre informazioni, nonché per la raccolta, la condivisione e l’utilizzo di dati quando utilizza prodotti Google. La norma non incide su alcuna disposizione del suo contratto relativa alla proprietà dei dati.

La invitiamo ad agire conformemente a questa norma il prima possibile e comunque non più tardi del 30 settembre 2015.

Se nel suo sito o nella sua app non è presente un meccanismo per il consenso conforme, è tenuto a implementarne uno subito. Per semplificare la procedura abbiamo messo a disposizione alcune risorse utili all’indirizzo cookiechoices.org.

Questa variazione alle norme è necessaria per soddisfare i requisiti normativi e di best practice stabiliti dalle autorità europee per la protezione dei dati. Ci siamo conformati a tali requisiti tramite le modifiche apportate di recente sui siti web di Google.

La ringraziamo anticipatamente per la comprensione e la collaborazione.

Cordiali saluti,
Il team responsabile delle norme di Google
migrazione ecommerce prestashop opencart

Il modulo di eBay predefinito per Prestashop (al momento in cui scriviamo giunto alla versione 1.8.2) svolge egregiamente il suo compito: permette all’amministratore di selezionare le categorie di Prestashop da esportare, selezionarne i prodotti, impostare eventuali aumenti e mapparli sulle categorie di vendita di eBay. Configurati i dettagli sulle spedizioni, resta poco da fare prima di procedere all’esportazione. Ma in un panorama di utilizzo professionale, in cui oltre ad un account come venditore professionale il negoziante possiede anche un negozio eBay, è possibile fare qualcosa per sfruttare la divisione in categorie offerte dal negozio eBay? A quanto pare al momento il modulo di esportazione non prevede alcuna possibilità in questo senso: tutti i prodotti vengono correttamente esportati e messi in vendita su eBay, ma a livello di negozio eBay, essi appaiono tutti nella categoria di default. Nella roadmap dello sviluppo futuro del modulo viene riportata l’intenzione di aggiungere questa caratteristica, ma per ora l’unica strada è quella di andare a modificare da eBay o Turbolister le inserzioni, per collocarle nelle categorie del negozio più opportune. E’ subito chiaro che l’operazione è possibile quando i prodotti da esportare sono pochi, e così anche le categorie, ma nel caso di uno shop con molti prodotti e molte categorie, non si può pensare ad un approccio manuale. Per questo scrivo alcune linee guida per spiegare la soluzione che ho adottato per permettere il giusto collocamento dei prodotti esportati da Prestashop nelle categorie del negozio di eBay. La soluzione non ha la presunzione di essere un approccio infallibile al problema, quanto più vuole essere una patch temporanea intanto che la caratteristica non sarà supportata nativamente dal modulo.

1: Conoscere le categorie del negozio eBay configurate

Per prima cosa ho pensato di recuperare da eBay la configurazione delle categorie del negozio. Ho clonato una delle implementazioni del modulo originale, che nella cartella ebay/ebay/api  raccoglie una serie di files XML che richiamano le API di eBay. L’API in questione è GetStore (documentazione qui) .  L’output di questa chiamata restituisce un XML da cui è possibile derivare l’alberatura delle categorie del negozio di eBay, in particolare di recuperarne nome ed id.

2: Permettere l’associazione delle categorie di Prestashop con le categorie del negozio di eBay

Per rimanere più possibili in linea con l’operatività del modulo originale, ho pensato che la scelta più logica per procedere era quella di permettere all’amministratore, dopo avere selezionato la mappatura delle categorie di Prestashop sulle categorie di vendita di eBay, di associare ad ogni categoria PrestaShop una categoria del negozio eBay, selezionandole da un menu a discesa popolato con i dati ottenuti al punto precedente. Ho quindi modificato il template grafico nella cartella ebay/views/templates/hook (formConfig.tpl) per aggiungere un nuovo tab, posizionandolo dopo il tab di configurazione dell’associazione categorie Prestashop e categorie di vendita eBay. In questo tab vengono mostrate le categorie selezionate, con la possibilità di scegliere la categoria del negozio di eBay di destinazione. Ho dovuto inoltre aggiungere una tabella al database, in modo dal salvare l’elenco dell’alberatura delle categorie del negozio di eBay recuperate al punto 1, e modificare la tabella di associazione categorie Prestashop – categorie di vendita eBay, aggiungendo un campo che riportava anche l’associazione alla categoria negozio eBay scelta.

3: Modificare le chiamate alle API di pubblicazione prodotti

Terminata la parte di configurazione delle associazioni, l’ultimo passaggio è stato quello di modificare la chiamata API responsabile della pubblicazione dell’inserzione. Il file, AddFixedPriceItem.tpl, si trova nella cartella ebay/ebay/api . Nell’implementazione originale non prevede alcun riferimento a categorie del negozio eBay, ma consultando la documentazione della chiamata (documentazione qui) è possibile trovare il parametro da aggiungere per impostare la categoria del negozio eBay. Aggiungendo quindi il tag XML è possibile specificare l’id della categoria. Ho dovuto inoltre intercettare il metodo che richiama questa API all’interno del codice del modulo per andare a passare l’id della categoria del negozio di eBay assieme agli altri parametri che vanno poi a popolare la richiesta XML.

Ultimo ma non meno importante

Ho modificato la versione del modulo nei files ebay.php, config.xml e config_it.xml impostandolo ad un numero molto alto, questo per evitare che la funzione di aggiornamento automatico di moduli di Prestashop mi impedisse l’accesso al modulo in caso una nuova versione venisse rilasciata.   Questo breve articolo non pretende di essere esaustivo nella soluzione della problematica dell’esportazione di prodotti da Prestashop verso il negozio di eBay, ma intende fornire uno spunto per implementare la vostra soluzione.

cookies-aiuto

Il 2 Giugno entra in vigore la Cookie Law. Per adeguarsi a quanto richiesto dalla normativa sui cookies, entro la scadenza fissata per il 2 Giugno 2015, saranno necessari alcuni interventi che potremmo effettuare per Vostro conto. Creazione barra avviso – per comunicare l’utilizzo dei cookies sul sito web. Sarà necessario aggiornare anche la pagina privacy. Costo di realizzazione avviso cookies e aggiornamento privacy € 85,00 + iva (Il testo dovete fornirlo voi) Nel caso non fosse presente una pagina privacy Possiamo crearne una standard per voi.

modulo prenotazione online di jeep, furgoni, bus, shuttle per lo sport.

123 Sport -Modulo prenotazione Bike Shuttle  online Mtb e Rafting

Abbiamo creato un modulo che consente ai clienti di prenotare online i posti sui furgoni, gli shuttle,per servizi di risalite mountain bike, Freeride, Parapendio, canyonig, rafting ecc ecc. Con 123Sport  potrai accettare sul tuo sito le prenotazioni dei posti a sedere, dei posti bici e delle guide. Avrai a disposizione un pannello di controllo a cui potrai accedere solo tu e dove potrai scegliere tutte le tue impostazioni. Se invece sei interessato ad un sistema di prenotazione online di posti su Bus e Autobus abbiamo la soluzione per te.

Caratteristiche:

  • Prenotazione in pochi click da Tablet, Smartphone o PC
  • Verifica in tempo reale della disponibilità dei posti nella data scelta
  • Multilingua
  • Inserimento facile e veloce nel tuo sito oppure utilizzo su nostro server.
  • possibilità di scelta si/no della guida sui sentieri (per i gruppi che conoscono già i sentieri e non vogliono la guida)
  • ricevi immediatamente la mail di prenotazione con i dati del cliente

Dal pannello di controllo puoi gestire:

  • possibilità di impostare una caparra e scegliere la cifra
  • Configurare i giorni di chiusura
  • Creare giorni speciali di apertura (festività)
  • Gestione dettagliata delle prenotazione con email, telefono nome e cognome del cliente, numero di posti, giorno
  • Se preferisci puoi contattare il cliente per chiedere conferma quindi potrai segnare com “contattato e confermato”
  • Stampa li planning giornaliero, settimanale o mensile

Provalo ora

Demo: http://123prenotato.com/123bikers/

Demo Backoffice:

http://123prenotato.com/123bikers/admin Usr: info@gdmtech.it Psw: test Per informazioni contattaci.

  • 1
  • 2

Co-Working Login

Via Stefanardo da Vimercate 28
20128 Milano (MI) - Italy
  • [+39] 02.871.65.381
  • info@gdmtech.it
  • PI 00865500144
  • CF DMEGZN73A10F205M

Philosofy

I nostri clienti sono aziende e professionisti che vogliono sfruttare Internet per trovare nuovi clienti, aumentare i loro contatti, vendere i loro servizi e prodotti. Oltre alle normali attività di Web Design siamo esperti di ottimizzazione per i motori di ricerca e Digital Marketing. Ci occupiamo di corsi di web marketing in azienda, sviluppo di e-commerce con Opencart e Prestashop e Woocommerce, siti web in Wordpress e Joomla, migrazioni.
Gdmtech - Digital Web Agency Milano
Privacy Policy