creazione mappe e cartine 3d

Mappe e Cartine 3D per uso turistico e sportivo.

Ci occupiamo della creazione di mappe 3D per utilizzo turistico e sportivo. Le nostre mappe possono essere stampate per creare Flyer o brochure oppure stampate su Forex per creare pannelli statici ma anche mappe 3D da usare su siti web o social network.

 

  • Mappe e cartine per Campi da Golf
  • Mappe e cartine per porti
  • Mappe e cartine per eventi sportivi
  • Mappe e cartine per impianti sciistici
  • Mappe e Cartine per percorsi Mtb, bicicletta e ciclo-pedonali
  • Mappe e Cartine per Camping
  • Mappe e cartine per Residence e Resorts
  • Mappe e cartine aree fiera

creazione mappe e cartine per il turismo Con una mappa 3D è possibile rappresentare in modo chiaro e accattivante la posizione di elementi sul territorio e fornire informazioni chiare. Le normali mappe di Google Map possono risultare graficamente poco attraenti, questo tipo di mappe in stile “Cartoon” vanno invece ad arricchire i contenuti grafici di Brochure o materiale grafico in genere. Immaginiamo un classico mini-book di una località turistica dove vengono indicate le attività sportive, i negozi, gli spot per lo sci o per la mountain bike…tramite una mappa 3D è possibile inserire una mappa che arricchisce ulteriormente la grafica del mini-book o della brochure.

Un esempio Mappe 3D per Camping

Un classico esempio di applicazione di queste Mappe 3D è quello per i campeggi, possono essere usate per creare un pannello riassuntivo da mostrare all’ingresso del campeggio e sulle brochure pubblicitarie nonché sul sito web. La mappa può mostrare le piazzole, i punti Toilette, le aree Camper, la zona Bar e ricreazione, le spiagge ecc ecc. realizzazione mappe e cartine 3D

Un esempio Mappe per Campi da Golf

03_3dmg
creazione grafica mappe 3d

Un altro esempio di utilizzo di mappe 3D è quello per i campi da Golf dove è possibile visualizzare i percorsi, le buche, gli elementi come i laghi e le zone di sabbia, i punti ristoro e ritrovo.

Modifiche future alla mappa

Quando creiamo una mappa o una cartina per un cliente potrebbe succedere che ci vengano chieste delle modifiche perché col passare del tempo gli elementi possono cambiare, immaginiamo una mappa per un campo da Golf o un campeggio o un evento sportivo che sono soggetti a mutazioni nel tempo. In questo caso se ci sono da fare delle modifiche il lavoro è notevolmente semplificato dal fatto che le mappe e gli elementi sono creati su livelli distinti, ciò ci consente di modificare una mappa3D aggiungendo elementi o modificando segnali o scritte senza dover rifare il lavoro. realizzazione mappe e cartine per impianti sciistici

Come creiamo le mappe

A seconda del tipo di mappa che ci troviamo a dover creare il lavoro può essere semplice o complesso, a volte il cliente ci invia una bozza cartacea, un vero e proprio schizzo che ci permette di creare facilmente la mappa. In casi più complessi è necessario disporre di piantine o immagini aeree per poter ricreare la mappa. Tutto dipende dall’accuratezza con la quale si desidera ricreare il paesaggio sulla mappa e dalla quantità di elementi presenti.

creazione mappe 3D vettoriali
Creazione mappe e cartine per Impianti di Sci e Bike Park

creazione mappe bike park creazione mappe impianti sci

Un’applicazione molto diffusa di mappe 3D è quella per rappresentare Impianti sciistici o Bike Park. NElla mappa è possibile rappresentare le varie piste con difficoltà, i punti ristoro e tanto altro.

siti per vacanze e viaggi

Un eccitante template WordPress per un sito di viaggi, Tours, vacanze e avventure.
Versatile, emozionante e pulito, lo proviamo e vi facciamo sapere 🙂
In questi anni abbiamo sviluppato molti siti per agenzie di viaggi e progetti relativi a avventure e itinerari nel mondo, dai un’occhiata al nostro portfolio.
Se sei interessato ad un sito per proporre pacchetti vacanza e viaggi contattaci.

software montaggio video Moavi

Da quando internet è diventato popolare e quindi si è cominciato ad utilizzare come importante strumento pubblicitario, la qualità del materiale promozionale è cresciuta esponenzialmente. Un tempo si utilizzavano semplici link di testo oppure piccole immagini animate per attirare l’attenzione, si è passati ai famosi banner pubblicitari ed oggi si utilizza qualsiasi tipo di media per cercare di promuovere la propria attività, soprattutto i video naturalmente.

Non è certo un segreto che i video siano la forma pubblicitaria che più di tutte attira l’attenzione dell’utente, specialmente piccoli filmati ben fatti, magari utilizzando un buon programma come Movavi Video Converter che vi consentirà di convertire il vostro video pubblicitario in formati adatti ad ogni canale pubblicitario che desideriate utilizzare. Su Facebook, ad esempio, sono tantissimi i brevi video promozionali che ogni giorno vedrete insieme alle notizie sulla vostra bacheca. Come avrete certamente notato da soli, l’occhio viene molto più attirato da un video che da un semplice banner, anche se ben realizzato.

Certamente, ciò significa utilizzare media che richiedono più risorse e quindi è necessario concentrarsi di più sulla qualità dei video e cercare di stringere al minimo la durata di ogni filmato. Per riuscirci, occorre utilizzare proprio un software come il video converter di Movavi, che insieme al video editor vi darà la possibilità di progettare e realizzare quello che sarà il principale veicolo pubblicitario per la vostra azienda.

Il marketing si evolve velocemente ed ancor di più il web marketing. Per questo, dovrete cercare di stare sempre al passo con i tempi ed un modo semplice e veloce per capire le attuali tendenze è sempre quello di seguire i migliori sul mercato. Se date un’occhiata a ciò che fanno le grandissime aziende vedrete che facendolo anche voi otterrete dei grandi risultati.

D’altronde, se interi settori di ricerca ed analisi di grandi aziende stabiliscono che brevi video sono il modo migliore per pubblicizzare un prodotto oppure un servizio, perché per voi dovrebbe essere diversamente? Scegliete dei buoni software per realizzare il vostro materiale pubblicitario, date un’occhiata alla pagina di Movavi che vi abbiamo consigliato per vedere tutti i prodotti che vi mette a disposizione, con la possibilità di provare velocemente delle versioni gratuite di ogni software e saggiarne quindi le grandi potenzialità, che faranno di Movavi il partner più importante della vostra azienda. Pensate subito al vostro spot pubblicitario, inventatevi qualcosa di originale e comincerete la scalata verso il successo.

revamp di un sito web rifare la grafica
Revamp di un sito - restyle della veste grafica
Revamp di un sito – restyle della veste grafica

Il revamp di un sito web consente di rinnovare la veste grafica mantenendo inalterati  i contenuti e le funzionalità offerte ai visitatori. Oltre ai benefici immediatamente ovvi derivanti da un restyle, come ad esempio una nuova interfaccia grafica più moderna, non vanno sottovalutati altri aspetti positivi di questo approccio.

Un caso pratico: revamp punto per punto

Partendo da un sito web con CMS proprietario, sviluppato nel 2006 con tecnologia HTML4 e menu di navigazione in Flash, andiamo a vedere le modifiche apportate fino ad arrivare al nuovo prodotto.

1: compatibilità

Il sito originale era sviluppato ed ottimizzato per essere fruito da PC, e faceva uso di tecnologia Flash per il menu di navigazione, posto alla sinistra della schermata. In un panorama moderno, a Gennaio 2014 possiamo osservare come la percentuale di consultazione dei siti WEB tramite PC sia scesa al 72%, compensata da un aumento dell’utilizzo di dispositivi mobili, che raggiunge il 28% (rispettivamente 22% per smartphone, e 6% per tablet) [fonte: statcounter.com]. Questo ci porta a prevedere nel restyle di un sito l’utilizzo di un sistema responsive, ovvero in grado di adattarsi automaticamente alle dimensioni del display del dispositivo utilizzato, senza penalizzare l’accessibilità dei contenuti.

Altro punto importante è la tecnologia Flash: utilizzata nel sito originale per l’animazione del menu di navigazione, questa tecnologia non è però quasi più implementata nei browser dei dispositivi mobili. Inoltre grazie ai nuovi standard HTML5+CSS3 non è più necessario ricorrere a Flash per ottenere effetti di animazioni anche complessi. Pertanto nella fase di restyle è bene analizzare se la necessità di utilizzo di Flash è reale oppure se questo può essere sostituito, in maniera da ottenere un prodotto che sia fruibile anche dai dispositivi mobili.

1. compatibilità: rendere il sito fruibile da più dispositivi possibile
1. compatibilità: rendere il sito fruibile da più dispositivi possibile

2: navigazione

Sul sito originale la navigazione avveniva tramite un menu verticale visualizzato nella parte sinistra delle schermate. Il trend di web design moderno invece prevede più diffusamente l’utilizzo di un navbar orizzontale posta in alto. Il primo vantaggio di questa soluzione è quello di non perdere spazio per i contenuti, che vengono visualizzati sotto la navbar sfruttando l’intera dimensione orizzontale del display. Inoltre la maggior parte delle navbar moderne si adatta  automaticamente alle dimensioni del display, mostrando un menù ridotto, che può essere espanso premendo un pulsante, in modo da non occupare tutto lo spazio del display più piccoli, lasciando che i contenuti abbiano la priorità sulla navigazione. Quando è necessario, è possibile “fissare” la navbar, in maniera che sia sempre visibile, mentre i contenuti vengono fatti scorrere, oppure è possibile prevedere di avere un rimando in posizione fissa in sovraimpressione in un angolo in basso del display, in maniera che l’utente possa con un click scorrere fino alla posizione della barra di navigazione.

2. navigazione: più spazio ai contenuti, senza lasciare l'utente senza menù di navigazione
2. navigazione: più spazio ai contenuti, senza lasciare l’utente senza menù di navigazione

3: elementi più moderni

HTML5, CSS3 e jQuery offrono strumenti molto potenti e flessibili per integrare nelle proprie pagine componenti sofisticati ed usabili, per attrarre al meglio l’attenzione del navigatore, senza che questi risultino ostici da utilizzare.

Uno di questi elementi è il cosiddetto “carousel”, ovvero un’area del sito con scorrimento automatico, spesso corredato di fecce laterali per scorrere alla slide precedente/successiva, e opzionalmente di un piccolo rimando alle singole slide presenti. Questo elemento può essere automatizzato in modo che scorra automaticamente ad intervalli prestabiliti, aggiungendo dinamicità al risultato visuale, e permettendo di mostrare molte più informazioni al navigatore senza che debba procedere con la navigazione.

3. elementi moderni: il carousel mostra più contenuti, scorre automaticamente ed attrae l'attenzione
3. elementi moderni: il carousel mostra più contenuti, scorre automaticamente ed attrae l’attenzione

Altro elemento molto diffuso è il “modal” (consulta l’articolo Popup Lightbox e finestra Modale con JQuery), ovvero una finestra aggiuntiva che si apre sopra il contenuto della pagina, oscurato parzialmente da una “tendina” semitrasparente. Le finestre modali sono utilissime ad esempio per mostrare ulteriori informazioni al navigatore, senza la necessità di aprire finestre pop-up (sempre più bloccate dai browser web). Una volta terminato il suo compito, il modal può essere nascosto, e la fruizione dei contenuti/delle funzioni del sito riprende dal punto in cui si era aperto il modal. Le finestre modal possono essere impiegato ad esempio per mostrare al navigatore i termini di contratto e le policy di privacy utilizzate dal sito, al momento dell’iscrizione.

3. elementi moderni: finestre modali, per non lasciare la pagina corrente e mostrare più contenuti
3. elementi moderni: finestre modali, per non lasciare la pagina corrente e mostrare più contenuti

Altra applicazione del modal è quella di mostrare la versione ingrandita delle immagini di un prodotto, senza la necessità che queste vengano aperte in finestre secondarie, o che sia necessario premere il tasto indietro una volta terminata la consultazione delle singole immagini. In combinazione con jQuery è anche possibile creare uno “slideshow” delle singole immagini, che su PC possono essere “ciclate” automaticamente o con click su frecce a sinistra/destra, o su dispositivi sensibili al tocco, possono essere direttamente trascinate per scorrere.

3. elementi moderni: finestre modali, per mostrare gallerie di immagini
3. elementi moderni: finestre modali, per mostrare gallerie di immagini

4: social network

Il web al giorno d’oggi è popolato da una serie molto nutrita di social network, che permettono agli  utenti di pubblicare le proprie preferenze, corredate di ogni genere di commenti o apprezzamenti. Nella fase di restyle di un sito è quindi fondamentale anche prendere in analisi le necessità di integrazione con i social network più diffusi. Generalmente si può iniziare con un’integrazione di base, ovvero prevedere uno o più pulsanti che permettono agli utenti di esprimere il proprio apprezzamento della pagina, o di condividerla sul proprio profilo. Questo primo tipo di integrazione è il più semplice, e solitamente prevede che i social coinvolti siano Facebook, Twitter e Google+.

Qualora emergesse una necessità di integrazione ancora più profonda, è possibile integrare all’interno della nuova versione del sito commenti provenienti dalle piattaforme appena citate, e riferiti ad esempio a prodotti o articoli presenti nel sito.

4. social network: esempio di integrazione
4. social network: esempio di integrazione “light”, ovvero un ‘like’ button nella barra di navigazione

In sintesi: aspetti da valutare nel restyle di un sito WEB

–          Compatibilità con quanti più dispositivi sia possibile, senza necessità di avere diverse versioni del sito. Utilizzare quindi una piattaforma che preveda il responsive web design

–          Navigazione furba: più spazio ai contenuti, senza però lasciare il fruitore privo della possibilità di accedere al menu di navigazione. Il tasto indietro del browser WEB è presente ed utilizzato principalmente sui PC, mentre sui dispositivi portatili non è detto che sia sempre accessibile o comodo da utilizzare.

–          Elementi moderni: attraggono l’attenzione del navigatore, e conferiscono un look accattivante al nuovo sito.

–          Social network: esistono e sono molto utilizzati. Rappresentano un’opportunità, ma bisogna stabilire caso per caso quanto sia importante e profonda l’integrazione con il nuovo sito.

web agency Gdmtech e user experience

Molte persone hanno l’ansia di dire troppe cose e ottengono il risultato di far scappare i clienti.

In molti siti web si assiste ad uno scempio della comunicazione che trova la sua massima espressione in quelle pagine web straboradanti di scritte, immagini, banner e link.
E’ quella che viene chiamata una “bad user experience”. Recentemente ho messo online un sito dedicato ai miei corsi di web marketing e ho cercato di essere il più pulito possibile e curare la user experience se volete dargli un occhiata andate su grazianodemaio.it

Un esempio pratico

Immaginiamo la home page di un sito di un Hotel dove il proprietario desidera che appaiano:

  1. le offerte last minutes belle grosse
  2. le offerte dello skipass Free
  3. il box per iscriversi alla newsletter
  4. il modulo di prenotazione
  5. il modulo di Tripadvisor con le stelline e le ultime recensioni
  6. le foto delle stanze e dell’hotel
  7. i banner delle terme e della scuola di sci che propone i corsi e le sue offerte
  8. i link dei social e la streambox di Facebook
  9. uno slide di immagini

Oltretutto siccome secondo il proprietario dell’Hotel “la gente non scrolla la pagina” tutte queste cose devono essere ben visibili nella parte alta…tutte insieme.

Risultato

In tutto questa babele di scritte, immagini, box, moduli e banner non passa nemmeno un messaggio se non “CONFUSIONE” e il nostro potenziale cliente non vede offerte e opportunità ma un disordine e un caos da cui istintivamente pensa “è meglio scappare“.

La soluzione?

Quando siete stati innamorati e dovevate dirlo alla persona che avevate davanti cosa avete fatto? Avete forse fatto un elenco delle vostre qualità  di uomo o di donna descrivendo i buoni motivi per cui lei o lui avrebbero dovuto cadere fra le vostre braccia? Non penso…oppure siete dei pessimi corteggiatori.
Magari vi siete fatti belli, l’avete guardata/o negli occhi e gli avete detto “mi piaci” con un bel sorriso.

Il sito web e la nostra strategia di Web Marketing servono per “corteggiare” i clienti, farli innamorare dei nostri servizi o prodotti e ciò deve avvenire con eleganza.
Non occorre che gli diciamo tutto, nel marketing normalmente si dicono sempre 3 cose. Per il resto …ci sono i menù!

Quindi ora pensate a cosa potete fare per pulire la vostra homepage e in generale il vostro sito web e rendere tutto più affascinate ed elegante…conquisterete i vostri clienti.

graphic-designer-milano

La cartella di presentazione per le aziende è un elemento importante per la nostra presentazione. La grafica e la qualità del cartoncino, l’originalità e la cura possono dire molto della nostra attività.
In questo articolo riporto più di 75 esempi grafici di cartelle di presentazione usate da piccole e grandi aziende.
Se sei interessato alla creazione grafica della tua cartella aziendale non esitare a contattarci tramite il box a lato.

Co-Working Login

Via Stefanardo da Vimercate 28
20128 Milano (MI) - Italy
  • [+39] 02.871.65.381
  • info@gdmtech.it
  • PI 00865500144
  • CF DMEGZN73A10F205M

Philosofy

I nostri clienti sono aziende e professionisti che vogliono sfruttare Internet per trovare nuovi clienti, aumentare i loro contatti, vendere i loro servizi e prodotti. Oltre alle normali attività di Web Design siamo esperti di ottimizzazione per i motori di ricerca e Digital Marketing. Ci occupiamo di corsi di web marketing in azienda, sviluppo di e-commerce con Opencart e Prestashop e Woocommerce, siti web in Wordpress e Joomla, migrazioni.
Gdmtech - Digital Web Agency Milano
Privacy Policy