La tua Web Agency a Milano | Web Design | Web Marketing | Seo

UX User Experience – Trasformare ogni visita in un contatto e non farsi lasciare scappare i clienti

usability e web experience

Per svariati motivi può capitare che una buona percentuale di visitatori che arrivano sul sito lo abbandonino immediatamente. Potrebbe essere una questione di UX.

La usability associata alla web experience fanno si che in pochi secondi un navigatore decida se il sito che si sta navigando rispetta o no le proprie aspettative specialmente se siamo alla ricerca di un prodotto o di un servizio e non di mere informazioni.
Detto in parole povere una scarsa usability e web experience si sperimentano quando atterriamo su un sito alla ricerca di un prodotto o di un servizio e il sito ha una o più delle seguenti caratteristiche. La UX è inoltre parte integrante della SEO, in questo articolo parlo di SEO-UX.

Esempi banali di cattiva User experience

  1. Grafica vecchia e scadente (poca professionalità)
  2. Visualizzazione errata su dispositivi mobili
  3. Immagini scadenti e poco professionali
  4. Aspetto “fatto in casa”
  5. Impossibilità di navigare i menu che si aprono e si chiudono improvvisamente
  6. Popup che si aprono e non è possibile chiudere
  7. Musica di sottofondo
  8. Procedure di acquisto complicate
  9. Difficoltà a trovare ciò che si cerca

Una User Experience negative equivalgono a quando, nel mercato fisico, entriamo in un negozio sporco, disordinato con i commessi antipatici

Ora provate ad immaginare quanto possa essere frustrante spendere denaro per delle campagne atte a portare visitatori sul sito e poi vederli scappare per colpa di una scarsa qualità della navigazione.
Alcune aziende spendono budget mensili consistenti per portare click sui loro servizi e prodotti per poi riscontrare una percentuale bassa di conversioni; si erano accorte che il loro carrello non funziona? Si erano accorte che su iPhone il loro sito si vedeva male? Che il popup dell’assistenza copriva tutto lo schermo senza dare la possibilità all’utente di proseguire nella navigazione.?

La domanda è semplice: comprereste un notebook da 1000 euro su un sito vecchio e brutto? Probabilmente no.