Tag: marketing turismo

aumentare le visite di un sito web

Come posso aumentare le visite del mio sito web? E’ la domanda che più spesso mi viene rivolta. Tutti vogliono aumentare il traffico web con i potenziali clienti e quindi aumentare le vendite dei prodotti e servizi

Ovviamente non posso non proporvi di leggere il mio Ebook che spiega nel dettaglio 23 cose da fare tutti i giorni per aumentare le visite di un sito web.
La diffusione di siti di Ecommerce ha incrementato ulteriormente l’esigenza di posizionarsi ai primi posti nei motori di ricerca.
C’è molta confusione lato utente su cosa bisogna fare per aumentare le visite di un sito e su chi è la figura professionale adatta a farlo.
Le visite possono essere aumentate pagando servizi payperclick come Google adWords, Facebook Ad e altri oppure lavorando sull’ottimizzazione del sito e sul posizionamento o sui Social network.
Queste sono le due macro aree in ognuno dei casi dovrò comunque rivolgermi a un consulente, un esperto di Web Marketing che può anche essere un Web Designer ma attenzione perchè spesso non è detto che un Web Master sia anche un esperto di SEO e posizionamento.

Vi giuro che potrei andare avanti molto a scrivere in merito alle domande che mi vengono poste, e tutti vogliono la stessa cosa…

Voglio aumentare le visite del mio sito Web,  aiutatemiiii !!!!!

Ogni realtà commerciale o servizio ha una sua storia a parte, vi invito a studiare e leggere in internet quanto più possibile sul posizionamento, l’ottimizzazione e il web marketing in generale perché può davvero dare grandi frutti.
Se non avete tempo e volete raggiungere il vostro obbiettivo fatevi aiutare da un esperto, a tale scopo vi invito a contattarmi per un preventivo o per conoscere quale strategia è possibile attuare per dare visibilità al vostro Sito Web.

Vi invito a leggere i miei articoli

landing page

La tua Landing Page fa schifo?Allora scordati le conversioni, leggi l’articolo “Campagne Adwords e Landing Page“.

Una Landing Page di successo è fondamentale, chi clicca su una campagna pubblicitaria o su un Banner non è detto ch sia motivato a concludere un acquisto o una prenotazione, anzi!
La landing page gioca il ruolo fondamentale di Folgorare il navigatore, fermarlo sulla pagina e fargli fare un azione.
Alcuni miei clienti mi chiedonon di seguirgli una campagna oppure mi pagano per mettere un banner su uno dei miei siti del network sportivo per avere prenotazioni su un evento, un tour o un offerta; faccio tutto il lavoro e poi gli chiedo “dove faccio puntare il link?” e mi propongono pagine tristi, senza immagini, con troppo testo e senza una chiamata all’azione.
Allora gli dico che così non va bene, che la campagna non otterrà i risultati che potrebbe ottenere e la risposta normalmente è “non posso toccare quella pagina, devo chiamare il web master e lui non c’è mai” … che tristezza!

Sarebbe come a dire che pago 10 ragazzi per fare volantinaggio per una serata in una discoteca e poi quando la gente arriva trova un locale con le luci spente, senza musica e magari anche un parcheggiatore che caccia via le persone perchè no!

Lasciamo quindi perdere il discorso di avere possibilità di gestire il proprio sito in libertà e vediamo le regole base per una landing page di successo:

  1. Un bello slogan
  2. Una bella immagine accattivante
  3. Un elenco puntato di caratteristiche
  4. Un riferimento forte ad un’offerta mettendo anche il prezzo in grande
  5. Un form per essere contattati e un numero di telefono messi in bella vista

Non è difficile no?

Ecco alcuni esempi di landing page:

l'importanza di una landing page

come creare una landing page

esempi di landing page

modelli landing page

siti per vacanze e viaggi

Un eccitante template WordPress per un sito di viaggi, Tours, vacanze e avventure.
Versatile, emozionante e pulito, lo proviamo e vi facciamo sapere 🙂
In questi anni abbiamo sviluppato molti siti per agenzie di viaggi e progetti relativi a avventure e itinerari nel mondo, dai un’occhiata al nostro portfolio.

consigli per booking online sito web hotel

In questo articolo vediamo alcuni consigli in merito al tema Booking online sul sito web del tuo Hotel o B&B.

Spesso l’albergatore mi chiede un preventivo per un sito web con sistema di booking online e pagamento online per la sua struttura senza considerare se gli sia davvero necessario.
E’ possibile che il booking online ti si ritorcerà contro complicandoti il lavoro se non rendendolo caotico anziché facilitartelo.
Per Booking Online intendiamo un sistema di prenotazione stanze che gestisce la disponibilità nei vari giorni, le opzioni come mezza pensione, pensione completa e altre cose. In sostanza il cliente entra nel booking online, sceglie la stanza, verifica se nei giorni utili è disponibile, la blocca e paga una caparra online. A quel punto il sistema mostrerà quella stanza prenotata nelle date e quindi non disponibile. E’ il sogno di tutti gli albergatori… un sistema che fa tutto da solo!

Sistema tradizionale di prenotazione.

Il sistema di prenotazione tradizionale comporta che il cliente entra sul sito e compila un form con nome/cognome, email, telefono, da data a data, numero di persone e invia la richiesta.
L’albergatore risponde alla mail comunicando la disponiiblità di una stanza di quel tupo nelle date scelte e chiede di confermare (può essere richiesta una caparra via bonifico o paypal).

ECCO 3 COSE SU CUI DEVI RIFLETTERE PRIMA DI INVESTIRE DEL DENARO IN UN SISTEMA DI BOOKING ONLINE PER IL SITO DEL TUO HOTEL O B&B.

  1. Se usi anche Booking.com, Tripadvisor e “booking engine esterni” rischi di vendere delle stanze che sono state già vendute. Infatti il tuo sistema interno non sa se quella stanza è stata appena prenotata. L’alternativa sarebbe sincronizzare Booking e TripAdvisor con il gestionale di prenotazione interno ma questa è una cosa che è difficile da fare coi normali plugin di wordpress o joomla.
  2. Alcuni clienti proprietari d alberghi con cui ho lavorato mi dicono che preferisono ricevere le richieste, valutarle e rispondere in modo personalizzato perchè in questo modo sono in grado di spostare e riorganizzare le persone nelle camere in base a delle scelte strategiche … esempio, se l’ultima tripla è stata prenotata da 3 persone e arriva una richiesta per 3 persone più un bambino, l’albergatore può valutare di spostare i 3 in una doppia abbondante con letto aggiuntivo e far alloggiare la famiglia nella tripla con letto per bambini…era solo un esempio.
  3. Se offriamo un servizio di prenotazione online completo dobbiamo considerare che dovremo: > configurare il booking con tutte le stanze > configurare tutte le opzioni (letti aggiuntivi, fumatori, animali si/no, wifi ecc) > configurare le tariffe per le varie stagioni > predisporre pacchetti sconti e offerte per particolari eventi > configurare tariffe per mezza pensioni, b&b, pensione completa…

IL RISCHIO E’ CHE LA PRENOTAZIONE DIVENTA PER IL CLIENTE UN PERCORSO A OSTACOLI E PER L’ALBERGATORE UN CAMPO MINATO PIENO DI INSIDIE E FALLE

CONSIGLIO DEFINITIVO?

Sito normale con form di richiesta prenotazione con i campi nome, cognome, da data a data, bambini, persone, animali…l’albergaore riceve la mail, risponde con la disponibilità o meno via mail e la richiesta (opzionale), di bloccare la prenotazione con una caparra da pagare via paypal o bonifico…fine.
Consideriamo che oggi per farsi pagare un importo via paypal basta mandare un link così, con l’importo corretto alla fine (qui è 35) https://www.paypal.me/gdmtech/35 quindi è possibile costruire una mail standard molto carina pronta con il link per la caparra.
Per info su servizi web e web marketing contattaci
grazie
Graziano De Maio Team Gdmtech
hotel booking dipendenza

Ho trovato molto interessante questo articolo apparso su Bookingblog.com su come diminuire la dipendenza dai portali di Booking.
Le problematiche principali sono 2

  • Appaiono prima le schede Hotel sui portali di Booking come Expedia, Tripadvisor, Venere … che non i siti ufficiali degli Hotel anche facendo ricerche specifiche.
  • Spesso l’Hotel ha delle disponibilità o delle offerte che non appaiono sul Booking Engine e questo non va a favore del cliente finale.

Ma vediamo alcuni interessanti commenti di Albergatori, provenienti dal suddetto articolo, che ci fanno capire alcune problematiche:

Commento 1:
Villa XXX – Che rabbia quando ci si scambiano un sacco di e-mail con potenziali clienti e questi poi che fanno … prenotano tramite un portale
Filippo XXX – Questo succede spesso anche a noi, fa parte del gioco
Villa XXX- … adesso ci si mettono pure clienti storici a prenotare tramite booking: penseranno di trovarvi chissà che ebbrezza! ? !
Francesco XXX – ieri richiesta di soggiorno via mail e mentre rispondevo, arriva il fax di prenotazione effettuata….tramite booking chiaramente.
Giulia XXX – il bello è che ti stressano le palle con la carta di credito, non te la vogliono dare etc etc etc e poi… ti arriva la prenotazione col loro nome da booking…..
Commento 2:
Paolo XXX – Secondo voi i Francesi son più storditi o marcioni…….
Ieri mi è arrivata una camera quadrupla di francesi ( 2 coppie d’adulti) prenotata col solito booking.com.
Stamattina, mi dicono che è stato un peccato che l’albergo da internet era pieno, se no avrebbero preferito 2 camere distinte…….
Un vero peccato azzzzz.lina: ieri avevo più di 10 camere libere
Una delle tante vittime di queste agenzie online, di cui non si può più fare a meno……
Commento 3:
Manuel XXX – Cliente = sto guardando il suo sito ma non capisco una cosa
Io = dica pure
Cliente = mi chiede la carta di credito per confermare è proprio obbligatoria?
Io = forse allora non è il mio sito ma è booking.com
Cliente = perché non è il suo sito?

Esistono almeno 6 semplici modi per evitare di farsi sopravanzare in questo dalle OTA e fare un passo in più verso la disintermediazione:

  • Affidate la realizzazione del sito a una web agency qualificata: per dare al vostro hotel un’immagine professionale e soprattutto affidabile, non potete delegare il compito al nipote della vostra vicina o ad una web agency generica, ma piuttosto ad un’azienda specializzata nel turismo che sappia valorizzarvi e creare un sito di qualità che possa competere al meglio con le OTA.
  • Fate integrare sul vostro sito il migliore booking engine, ben visibile in ogni pagina e soprattutto estremamente facile da usare.
  • Rassicurate i clienti sulle modalità di pagamento: spiegate in modo chiaro e ben leggibile che avete bisogno del numero della carta di credito solo come garanzia e che nessuna somma verrà prelevata fino al momento del check-out. (ricordate anche di indicare la protezione SSL del Booking engine)
  • Fate ottimizzare ad un buon SEO il posizionamento del vostro hotel, in modo che se un utente cerca il vostro nome, non risultiate secondi a nessuno, e soprattutto ai portali.
  • Puntate sul vostro brand name su Google Adwords in modo che i vostri annunci risultino sempre primi rispetto a quelli delle OTA: ricordate che se non puntate sul vostro brand name, lo faranno i portali, rubandovi visite e clienti. Per rassicurare ulteriormente gli utenti sul fatto che il vostro è il sito giusto, potete inserire nel testo degli annunci le parole “Sito ufficiale”.
  • Fate un’offerta che non si può rifiutare: quando i clienti che hanno prenotato tramite portale lasceranno il vostro hotel, dite loro che la prossima volta prenotino direttamente presso di voi, riceveranno un ulteriore sconto o un upgrade. Ricordate che c’è solo una cosa in cui le OTA non possono battervi ed è la possibilità di fare offerte speciali irresistibili!
  • 1
  • 2

Co-Working Login

Via Stefanardo da Vimercate 28
20128 Milano (MI) - Italy
  • [+39] 02.871.65.381
  • info@gdmtech.it
  • PI 00865500144
  • CF DMEGZN73A10F205M

Philosofy

I nostri clienti sono aziende e professionisti che vogliono sfruttare Internet per trovare nuovi clienti, aumentare i loro contatti, vendere i loro servizi e prodotti. Oltre alle normali attività di Web Design siamo esperti di ottimizzazione per i motori di ricerca e Digital Marketing. Ci occupiamo di corsi di web marketing in azienda, sviluppo di e-commerce con Opencart e Prestashop e Woocommerce, siti web in Wordpress e Joomla, migrazioni.
Gdmtech - Digital Web Agency Milano
Privacy Policy